02 Ottobre 2020
[]
[]
News

Inizio 2018 a ritmo di jazz per l´Istituto Svizzero di Roma

20-01-2018 08:57 - Arte, cultura, turismo
La direttrice dell´Istituto Svizzero, Joelle Comé
La direttrice dell´Istituto Svizzero, Joelle Comé
Cantante Elina Duni
Cantante Elina Duni
GD - Roma, 20 gen. 28 - E´ con un concerto programmato da Stéphanie-Aloysia Moretti, della prestigiosa Montreux Jazz Artists Foundation, che l´Istituto svizzero diretto da Joelle Comé ha cominciato l´anno nuovo. Prima l´esibizione della cantante svizzera-albanese - è nata a Tirana nel 1981 - Elisa Duni, che accompagnandosi, ora con la chitarra ora con il pianoforte, ha interpretato struggenti canzoni di migranti in bulgaro, romeno, turco, rom, albanese e inglese.
E poi la performance di Koqa Beatbox, un gruppo svizzero di beatboxing, batteria e trombe, che mescola hip-hop e musica elettotronica, jazz e musica etnica. Il programma 2018 dell´Istituto svizzero non è ancora pienamente definito ma Joelle Comé ha anticipato al Giornale Diplomatico che conta di organizzare quest´anno altri sei o sette eventi musicali, "molto apprezzati a Roma anche se non sempre si tratta di musica facile".


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it