04 Dicembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Opinioni

Immigrazione: per Tullio Del Sette (EURISPES) "le sedi per affrontare il tema sono UE e ONU"

28-08-2018 17:02 - Opinioni
GD - Roma, 28 ago. 18 - Sul magazine "L´Eurispes" è stata pubblicata una intervista al generale Tullio Del Sette, presidente dell´Osservatorio Sicurezza dell´Eurispes, ed uno dei temi caldi è affrontati è stato quello del fenomeno dell´immigrazione, soprattutto clandestina.
"Il tema dell´immigrazione è e sarà ancora per molti anni centrale, per questo è necessario che sia affrontato con la massima attenzione, con la giusta misura e con grande determinazione, da parte dell´Italia, e di tutti gli altri Paesi che insieme ad essa ne sono interessati", ha detto il generale Tullio Del Sette, già comandante generale dell´Arma dei Carabinieri e ora presidente dell´Osservatorio sulla Sicurezza dell´Eurispes, nell´intervista.
Ecco alcuni stralci.
"Le sedi giuste per affrontare la questione sono quelle dell´Unione Europea e dell´ONU. Occorrono volontà, senso di responsabilità, trasparenza, condivisione dei progetti, degli sforzi, e delle risorse da parte di tutti. Il lavoro avviato - in particolare a partire dal 2017 - è un lavoro importante, che già ha dato i suoi frutti e che potrà darne ancora di ulteriori, assumendo le giuste e attese decisioni, responsabilmente con senso di umanità, e di giustizia", ha detto tra l´altro.
Sul rischio terrorismo, il presidente dell´Osservatorio Sicurezza sostiene: "Siamo un Paese preparato e fortunato. Preparato perché abbiamo un sistema di sicurezza basato su una pluralità di Forze di polizia che si integrano a vicenda, perfettamente coordinate, e in rapporto di stretta sinergia con la magistratura: un sistema sviluppato sulle esperienze del contrasto al terrorismo nazionale, vissuto tra la fine degli anni Settanta e gli anni Ottanta, e alla criminalità organizzata".
Secondo Del Sette "Oggi l´Arma dei Carabinieri, con i 110 mila carabinieri, è una forza militare di polizia a competenza generale, a vocazione territoriale, così come dalle origini, a proiezione internazionale come nessuna altra forza di polizia in Italia, in Europa e nel mondo"; e chi sostiene che l´Arma vive un momento di difficoltà lo fa per diverse ragioni: "Le ragioni possono essere tante, una può risiedere nel fatto che naturalmente si è attratti dall´oggi e dal peggio in una società nella quale alla corretta informazione spesso si sostituisce la disinformazione, più rapida e più pervasiva che in passato", conclude.

L´intervista completa al link https://www.leurispes.it/immigrazione-del-sette-servono-giusta-misura-e-responsabilita/



Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it