21 Ottobre 2021
[]
News
percorso: Home > News > Persone

ISPI assegna Premio Annuale al diplomatico Staffan de Mistura

16-02-2019 18:28 - Persone
GD - Milano, 16 feb. 19 - Al diplomatico Staffan De Mistura è stato conferito il Premio Annuale ISPI per il suo lungo impegno con le Nazioni Unite al servizio della pace in Libano, Iraq, Afghanistan e, da ultimo, in Siria (2014-2018). Il riconoscimento è destinato a personalità che hanno contribuito a rafforzare l'immagine dell'Italia nel mondo.
Il Premio è stato istituito in ricordo dell'ambasciatore Boris Biancheri (presidente dell'Ispi 1997 - 2011), sara' consegnato il prossimo 26 febbraio nella Sala Zuccari del Senato, a Roma. E' previsto un intervento del presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati.
Nell'occasione, Staffan De Mistura terrà una Lectio Magistralis sulle lessons learned in una vita per la pace, introdotta da Giampiero Massolo, presidente dell'ISPI. Sarà presente il senatore a vita Giorgio Napolitano, presidente onorario dell'Istituto.
Nelle precedenti edizioni il premio era stato conferito all'allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano (2013), a Enrico Letta (2014), all'Alto Rappresentante dell'Unione Europea per gli Affari Esteri e la Politica di Sicurezza Federica Mogherini (2015), all'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati Filippo Grandi (2016), a Emma Bonino (2017) e a Paolo Gentiloni (2018).
Staffan De Mistura sarà inoltre protagonista, il 27 febbraio a Milano, del primo incontro del ciclo "15 Dialoghi sul Futuro", promosso da ISPI in occasione del suo 85 anniversario. L'intervento su "Il futuro della pace" si terrà a Palazzo Clerici.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Utilizziamo i cookies
www.giornalediplomatico.it utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie. Se non desideri autorizzare l'utilizzo di tutti o una parte dei cookie, oppure se desideri approfondire l'argomento, consulta la
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari