07 Dicembre 2022
[Testata sito web Giornale Diplomatico]
News

IIC Stoccolma: festa di Santa Lucia con tableaux vivants "Caravaggio e i Caravaggeschi"

12-12-2019 17:23 - Arte, cultura, turismo
GD - Stoccolma, 12 dic. 19 - La festa di Santa Lucia a Stoccolma la si celebra con il tableaux vivants "Caravaggio e i Caravaggeschi". Il 13 dicembre, nel giorno che segnava la notte più lunga dell'anno, il buio inverno svedese verrà illuminato dai bagliori dell’arte e della musica. Secondo la tradizione svedese, nel giorno di Santa Lucia, un corteo di ragazze emerge dall'oscurità invernale, in una vera processione di luce. Vestite con fluenti abiti bianchi e tenendo fra le mani una candela, esse sfilano tra una folla silenziosa guidate da Lucia, riconoscibile per la corona di candele accese tra i capelli.
La prima apparizione di Lucia vestita di bianco si attesta in Svezia nel 1764, in una casa di campagna. L'usanza non divenne tuttavia popolare fino al 1900 e Stoccolma, in particolare, proclamò ufficialmente la sua prima Lucia nel 1927.
L’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma celebra questo giorno speciale e ricco di fascino presentando lo spettacolo teatrale di tableaux vivants "Caravaggio e i Caravaggeschi", a cura della compagnia Teatri 35 con musica dal vivo della Nuova Orchestra Scarlatti.
I componenti del nucleo artistico di Teatri 35 – Gaetano Coccia, Francesco Ottavio De Santis, Antonella Parrella – con movimenti e gesti semplici, ma calibratissimi, costruiscono in diretta dinanzi al pubblico, in un gioco di alternanze tra lente preparazioni e illuminazioni improvvise, tableaux vivants raffiguranti alcuni capolavori di Caravaggio e dei Caravaggeschi, sulla musica interamente eseguita dal vivo da elementi della Nuova Orchestra Scarlatti.
Teatri 35 è una compagnia di teatro composta da Gaetano Coccia, Francesco Ottavio e Santis e Antonella Parrella, lavora da anni sulla tecnica dei tableaux vivants.
La Nuova Orchestra Scarlatti ha tenuto numerosi concerti in importanti centri italiani ed esteri, da Roma a Belgrado, da Ginevra al Lussemburgo, da Berlino a San Pietroburgo, con un repertorio spaziante dalla musica barocca alla contemporanea (prime esecuzioni assolute di Ivan Vàndor, Giacomo Manzoni, Ennio Morricone ecc.), e volto particolarmente a valorizzare in Italia e nel mondo il patrimonio della scuola musicale napoletana.
A seguire, ci sarà l’esibizione del coro del Nordiska Musikgymnasiet di Stoccolma, che eseguirà canti tradizionali di Santa Lucia in svedese e in italiano, tipici delle celebrazioni della Santa. Il coro composto dagli studenti del Nordiska Musikgymnasiet si esibisce ogni anno nella chiesa di S.Pietro in Vaticano.
Per maggiori informazioni, consultare il sito web: www.iicstoccolma.esteri.it


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie