20 Ottobre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Economia

IFAD: Consiglio dei Governatori, apre Papa Francesco, su "Agricoltura, quale legame tra innovazione e impresa?"

05-02-2019 19:46 - Economia
GD - Roma, 5 feb. 19 - Papa Francesco presenzierà all'inaugurazione dei lavori della 42esima sessione del Consiglio dei Governatori del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo IFAD. All’apertura dell’evento saranno presenti anche il presidente della Repubblica Dominicana, Danilo Medina Sánchez; il presidente di Haiti, Jovenel Moïse e il presidente del Consiglio dei ministri italiano, Giuseppe Conte. Durante le due giornate di lavori, il 14 e il 15 febbraio, sono in programma diverse sessioni interattive che approfondiranno le opportunità di investimento, le innovazioni tecnologiche e le sfide in termini di sviluppo che i piccoli agricoltori stanno affrontando.
Eventi stampa:
° 14 Febbraio
Press briefing – Investire nelle giovani generazioni di agricoltori, nello Sheikh Zayed Centre, nella sede della FAO; a seguire della cerimonia di apertura
L’IFAD annuncerà il nuovo ruolo che la ballerina, attrice e coreografa ruandese Sherrie Silver ricoprirà all'interno dell'organizzazione. La star, premio MTV VMA 2018 per la migliore coreografia, non sarà sola: con lei esperti IFAD e rappresentanti delle comunità di giovani agricoltori. Obiettivo dell’iniziativa: sottolineare come investire nelle opportunità lavorative dei giovani sia fondamentale per ridurre la migrazione forzata dall'Africa.
° 15 Febbraio:
Lancio del nuovo Fondo per l’Agricoltura - nella Plenary Hall, nella sede della FAO - un incontro informale con la stampa sarà organizzato immediatamente dopo l'evento, che comincia alle 11.00. I leader e gli esperti IFAD, della Commissione Europea, dei paesi africani, caraibici e dell’area pacifica, il Governo del Lussemburgo e l’Alleanza per una Rivoluzione Verde in Africa lanceranno congiuntamente un nuovo fondo per incentivare gli investimenti nelle aree rurali dei paesi in via di sviluppo ed emergenti in modo da sostenere piccole imprese e creare nuovi posti di lavoro. Bamboo Capital Partners, l’impresa che gestirà l’iniziativa, presenterà le caratteristiche del nuovo fondo ai giornalisti.
Da 40 anni l'IFAD investe sulle popolazioni rurali consentendo loro di ridurre la povertà, aumentare la sicurezza alimentare, migliorare i livelli nutrizionali e rafforzare la resilienza. Dal 1978 sono stati investiti 20,4 miliardi di dollari in donazioni e prestiti a tassi agevolati per finanziare progetti di cui hanno beneficiato circa 480 milioni di persone. L'IFAD è un'istituzione finanziaria internazionale e un' agenzia specializzata delle Nazioni Unite con sede a Roma – il polo delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura.
Quest'anno il Consiglio dei Governatori dell'IFAD e l'accredito per la stampa si terranno negli uffici FAO, in Viale delle Terme di Caracalla. La richiesta di accredito deve essere inviata entro e non oltre le ore 17.00 di martedì 12 febbraio 2019. I giornalisti devono specificare per quali giorni desiderano essere accreditati: il 14/02, il 15/02, o entrambi i giorni. Si prega di arrivare entro le ore 07:45 onde evitare problemi di accesso.
I media che volessero accreditarsi dovranno inviare:
- una copia del tesserino dell’ordine dei giornalisti o una lettera di presentazione della società per cui lavorano,
- una copia di un documento di identità in corso di validità
- una email a FAO-Newsroom@fao.org scrivendo “Accredito stampa” all’interno dello spazio dedicato all’oggetto dell’e-mail.
L’ingresso alla sede FAO sarà possibile esclusivamente dietro presentazione di un documento di riconoscimento in corso di validità.
Per ulteriori informazioni sul processo di accredito si prega di contattare:
FAO media Office, (+39) 0657053625, FAO-Newsroom@fao.org
Contatti: Jessica Thomas - Divisione di comunicazione, IFAD - j.thomas@ifad.org - tel: +39 0654592215
Per ulteriori informazioni sul lavoro dell'IFAD, visitare il sito www.ifad.org


Fonte: IFAD
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it