13 Agosto 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Francia: amb. Masset conferisce la Legion d'Onore a Paola Severino (Luiss)

24-05-2019 17:23 - Ambasciate
GD - Roma, 24 mag. 19 – Riconoscimento francese a Paola Severino, vicepresidente dell'Università Luiss Guido Carli e già ministro della Giustizia. Christian Masset, ambasciatore di Francia in Italia, l’ha infatti insignita del titolo di Chevalier dans l'ordre de la Légion d'Honneur (Cavaliere nell'Ordine della Legione d'Onore) nel corso di una cerimonia a Palazzo Farnese.
L'ambasciatore francese ha ricordato il «brillante percorso» di Paola Severino. Docente di diritto penale e avvocato penalista, è intervenuta in una serie di processi storici, quale ad esempio quello contro il capitano nazista Erich Priebke, rappresentando l'Unione delle comunità ebraiche. Ma è anche stata la prima donna a diventare ministro della Giustizia nel governo Monti tra il 2011 e il 2013, portando avanti importanti riforme, tra le quali la legge anti-corruzione «Severino» del 2012, un testo di riferimento in Italia e nel mondo.
L'investitura di Cavaliere della Legion d'Onore, assegnatole dal Presidente francese Emmanuel Macron, ha inteso premiare il costante impegno istituzionale di Severino, da sempre al vertice nella lotta alla corruzione nelle più alte organizzazioni internazionali, come testimonia anche il suo ultimo incarico di Rappresentante Speciale della Presidenza dell'Osce. Sotto la sua guida, la Luiss «ha incrementato la sua già vivace politica di internazionalizzazione con numerose collaborazioni con la Francia, e in particolare con Sciences Po Parigi».
A tale riguardo, l'amb. Masset ha augurato il «pieno successo al secondo forum Luiss-Sciences Po che si terrà a Parigi dal 19 al 21 giugno prossimo»: un evento importante per il dialogo tra le nostre società civili. Lodando il suo impegno «per il diritto, la giustizia, la ricerca e le relazioni franco-italiane», l'ambasciatore ha sottolineato l'eccellenza del suo impegno costante per una relazione franco-italiana «sempre vivace».
«Questo importante riconoscimento è per me motivo di orgoglio, poiché si identifica con gli ideali che ho cercato di perseguire nelle mie esperienze internazionali: costruire ponti culturali tra Paesi, ed in particolare tra Paesi la cui amicizia ha radici storiche profonde. I Dialoghi italo-francesi tra Luiss e Sciences Po, affiancati dalle due ambasciate e da Confindustria e Medef ne rappresentano un esempio tra i più significativi», ha commentato Severino al termine della cerimonia. «Ricevere tale prestigiosa onorificenza nell'Ambasciata che celebra, con lo splendore di Palazzo Farnese, il legame tra i nostri due Paesi, rappresenta un ulteriore stimolo a proseguire insieme nel cammino di intese e riforme che in tanti auspichiamo possano portare ad un rinnovamento dei legami europei, generando straordinarie opportunità per le nostre economie e per il nostro futuro», ha concluso.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it