25 Febbraio 2020
[]
[]

News
percorso: Home > News > Vaticano

Filmoteca Vaticana: in Ambasciata Italia presso S.Sede presentato volume “Il Cinema dei Papi. Documenti inediti dalla Filmoteca vaticana” di mons. Viganò

29-10-2019 16:50 - Vaticano
GD – Roma, 29 ott. 19 – I pregi e la portata anche politica oltre che storica della Filmoteca Vaticana sono stati illustrati oggi nell'Ambasciata italiana presso la Santa Sede in occasione della presentazione del volume “Il Cinema dei Papi. Documenti inediti dalla Filmoteca vaticana” (Marietti 2019), di mons. Dario Edoardo Viganò, vice-cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze e delle Scienze sociali e professore ordinario di cinema. Tra i relatori del volume ci sono stati il card. Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano; Paolo Ruffini, prefetto del Dicastero per la Comunicazione; Giulia Carluccio, presidente della Consulta universitaria di cinema; l'ambasciatore italiano presso la Santa Sede, Pietro Sebastiani.
Il volume è stato pubblicato in occasione del 60° anniversario della Filmoteca Vaticana, istituita il 16 novembre 1959 da Giovanni XXIII, divenuta snodo significativo per il rapporto tra cattolici e cinema. Potendo attingere a documentazione pressoché inedita dagli archivi vaticani, come quelli tra la Segreteria di Stato, i fondi del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali e gli archivi della Gendarmeria, nel suo testo mons. Viganò ha messo in evidenza il cambio di passo nei rapporti tra Chiesa e cinema e in generale, con il Concilio Vaticano II, tra Chiesa e media.
“L'istituzione della Filmoteca Vaticana”, ha sottolineato mons. Viganò, “può essere, infatti, guardata sia come l'atto finale di una relazione con i media ancorata alla strategia della doppia pedagogia (tra ammonimento e incoraggiamento), fulcro della prospettiva della Chiesa di Pio XII, sia come l'annuncio della profonda rivisitazione del rapporto tra i mezzi di comunicazione di massa e l'azione ecclesiale, esito di quella nuova attenzione ai ‘segni dei tempi' proposta dal pontificato giovanneo”.
“Se la Filmoteca Vaticana è un punto di approdo nella ridefinizione dei rapporti tra Chiesa e media, il libro costituisce una svolta nel percorso di ricerche accademiche multidisciplinari cui ho partecipato e condotto dagli anni '90 a oggi, accanto a figure di primo piano nel panorama scientifico italiano e internazionale, a cominciare da Francesco Casetti e Ruggero Eugeni”, ha detto Viganò.
Tutto è partito da Milano negli anni '90, dalle ricerche condotte nell'ambito della Chiesa ambrosiana: “Quel volume, centrato sulla ricostruzione dell'atteggiamento verso il cinema degli arcivescovi di Milano nel corso del '900, si fondava su una metodologia d'analisi basata sull'esame di lettere, documenti ufficiali, dichiarazioni, articoli e materiali d'archivio inediti. Uno studio che mi ha condotto, successivamente, insieme a Ruggero Eugeni, alla grande indagine in tre volumi dal titolo 'Attraverso lo schermo. Cinema e cultura cattolica in Italia', edita nel 2006. Un lavoro teso a ricostruire la complessa e articolata vicenda del rapporto tra la Chiesa e il cinema in Italia, rileggendola in virtù di questa non più eludibile congiunzione tra storia del cinema e storia della cultura”, ha aggiunto l'autore.
“La ricerca che monsignor Dario Edoardo Viganò ha fatto negli archivi vaticani mette in luce il rapporto che c'è stato dei Papi, a partire da Pio XII e i successivi, con tutti i nuovi mezzi di comunicazione e soprattutto con il cinema e quello che emerge dal libro è proprio questa capacità profetica di rendersi conto che si trattava di un nuovo mezzo dalle grandi possibilità e dalle grandi opportunità che poteva offrire”, ha detto il segretario di stato vaticano, il card. Pietro Parolin.
Il testo è ricco di una documentazione, in gran parte inedita, proveniente dagli archivi vaticani. A proposito del cinema, il card. Parolin, ha ricordato già l'opera di Montini come Sostituto nella Segreteria di stato di Pio XII, quando, proprio per volere di Papa Pacelli “la Segreteria di Stato aveva assunto un ruolo di centralità”.
Nel corso della presentazione è stato mostrato in anteprima un estratto del Web-Doc “Il cinema dei Papi. La Filmoteca Vaticana”, ispirato al libro di mons. Viganò, in 6 episodi, che dal prossimo 16 novembre sarà visibile sul portale Vaticannews.va del Dicastero della Comunicazione.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it