22 Maggio 2019
[]

News
percorso: Home > News > Farnesina

Farnesina: incontro tra Ministro Enzo Moavero Milanesi e il collega dei Paesi Bassi, Stef Blok

10-01-2019 17:39 - Farnesina
GD - Roma, 10 gen, 19 - Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi, e il ministro degli Affari Esteri dei Paesi Bassi, Stef Blok, hanno avuto oggi una riunione a Roma, che si inserisce nella serie dei frequenti incontri avuti, in particolare a L’Aja lo scorso 17 settembre e a latere dei Consigli UE e delle ministeriali NATO e OSCE.
La riunione - come informa la Farnesina - ha avuto il suo punto focale nella firma di un apposito, innovativo accordo («Memorandum of Understanding») che, per la prima volta nella storia delle relazioni diplomatiche fra la Repubblica italiana e il Regno dei Paesi Bassi, struttura una articolata metodologia di lavoro comune, con occasioni d’incontro e discussioni calendarizzate.
L’intesa prevede una riunione annuale fra i ministri degli Esteri e regolari consultazioni trimestrali fra le rispettive amministrazioni. Ogni anno, verrà anche organizzata una speciale conferenza («Round Table») che coinvolgerà esponenti politici, imprenditori, accademici, operatori dei media, artisti. La conferenza è intitolata al grande pittore, olandese naturalizzato italiano, Gaspar van Wittel, detto Vanvitelli, che svolse la sua attività artistica fra i due Paesi, coniugandone mirabilmente le due culture e sensibilità.
Inoltre, la riunione ha permesso un approfondito scambio di opinioni su numerosi temi rilevanti delle relazioni bilaterali e sulle tematiche multilaterali ed europee di maggiore interesse reciproco.
I due ministri hanno avuto modo di constatare l’andamento decisamente positivo dell’interscambio fra l’Italia e i Paesi Bassi, che nel 2017 (ndr : i dati 2018 saranno disponibili verso fine marzo 2019) ha sfiorato i 33 miliardi di euro, con un tasso di crescita intorno al 10% rispetto all’anno precedente. Questo prova la rilevanza dell’integrazione commerciale fra i due Paesi e l’ottima collaborazione fra le rispettive realtà imprenditoriali, fra loro molto ben integrate.
Sul versante delle relazioni politiche internazionali, i ministri hanno sottolineato, in particolare, come la condivisione del seggio non permanente nel Consiglio di Sicurezza dell’ONU, nel biennio 2017-2018, abbia costituito un’eccellente prova di amicizia e alleanza.
In riferimento alla politica europea, si è parlato delle riforme necessarie per il buon funzionamento dell’Unione Europea, delle risorse finanziarie del bilancio UE, della sicurezza dei cittadini, dei flussi migratori e dei relativi rimpatri, di una più incisiva azione per la crescita economica e sociale dei Paesi di origine dei migranti (in particolare, in Africa) della tutela dei valori e dei principi fondanti, del cambiamento climatico e delle iniziative internazionali per la salvaguardia dell’ambiente e dell’opportunità di migliorare nettamente l’efficacia dell’azione sul versante della politica estera comune.


Fonte: Ministero degli Esteri
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it