18 Agosto 2018
[]

News
percorso: Home > News > Farnesina

Expo 2020 Dubai: costituito dal Governo italiano il Commissariato Generale dell´Italia

10-05-2018 21:05 - Farnesina
GD - Roma, 10 mag. 18 - E´ stato costituito dal Governo italiano il Commissariato Generale dell´Italia per l´EXPO 2020 di Dubai con il compito di assistere il Commissario generale di Sezione nelle attività di progettazione e realizzazione della partecipazione del nostro Paese alla prima Esposizione Universale nel mondo arabo, dedicata al tema "Connettere le menti, creare futuro" e alla quale sono previsti 180 Paesi espositori e oltre 25 milioni di visitatori, per il 70% provenienti dall´estero.
Con Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Paolo Glisenti era stato nominato all´inizio dell´anno Commissario Generale di Sezione per EXPO 2020 Dubai. Con la costituzione del Commissariato Stefano Ravagnan, già Ambasciatore italiano in Kazakhstan e Commissario Generale per l´EXPO internazionale 2017 di Astana, è ora nominato Commissario Aggiunto. Andrea Marin è il direttore amministrativo.
Come primo atto, il Commissariato ha aperto oggi il sito www.italiaexpo2020dubai.it.
Nei prossimi giorni verrà lanciato un concorso di idee nazionale, aperto a tutti, per il logo che dai prossimi mesi "firmerà" il progetto dell´Italia all´EXPO di Dubai. Tale logo contrassegnerà sia l´intero percorso di avvicinamento all´evento in programma dal 20 Ottobre 2020 al 10 Aprile 2021, sia identità al Padiglione Italia che sorgerà sul sito di EXPO per mettere mostra le eccellenze della creatività italiana. Il progetto dell´Italia per EXPO 2020 Dubai è ampiamente illustrato sul sito.
Sul sito già da oggi è aperta la selezione del personale che formerà inizialmente la "squadra" del Commissariato con l´invito a presentare proposte di servizi professionali per specifiche aree di attività.
Nei prossimi mesi il Commissariato lancerà il concorso di idee per il progetto architettonico del Padiglione.
Il contratto di partecipazione dell´Italia all´EXPO di Dubai - confermata formalmente dal Governo italiano a quello degli Emirati Arabi Uniti il 16 novembre 2016 - è stato firmato da Paolo Glisenti il 19 gennaio scorso alla presenza del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Angelino Alfano nonché del Principe Ereditario di Abu Dhabi, Sheikh Mohammed bin Zayed Al Nahyan, e del Ministro degli Esteri degli Emirati, Abdallah bin Zayed.
Nei giorni scorsi l´ente organizzatore dell´EXPO ha approvato il tema progettuale proposto dall´Italia "Creatività, Connessione, Competenza"- sottolineando come in esso si intraveda "uno straordinario Padiglione Italia durante l´evento e una forte legacy per l´immagine futura" del nostro Paese. L´Italia è stata inoltre il primo Paese del G7 a formalizzare la propria partecipazione all´EXPO: l´approvazione del tema progettuale completa quindi gli impegni assunti con le autorità emiratine e con gli organizzatori dell´evento per quanto concerne la prima fase di attuazione della partecipazione italiana.


Fonte: Ministero degli Esteri
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata