23 Settembre 2020
[]
[]
News

"Europa in circolo": Istituto Slovacco presenta libro "Cafè Hyena" di Jana Beňová

23-04-2018 14:44 - Arte, cultura, turismo
GD - Roma, 23 apr. 18 - L´Istituto Slovacco di Roma ospiterà la presentazione del libro "Cafè Hyena" dell´autrice slovacca Jana Beňová, giovedì 17 maggio, dalle ore 19:30, negli spazi dell´Istituto.
La serata, a cui parteciperanno l´autrice Jana Beňová, la traduttrice Alessandra Mura e l´editore Mauro Di Leo, sarà moderata dallo scrittore italiano Marco Cubeddu.
L´incontro è organizzato nell´ambito del progetto EUNIC "Europa in circolo", organizzato dall´Ambasciata di Svezia, dalla Biblioteca Europea, dal Goethe-Institut, dall´Instituto Cervantes e dall´Istituto Slovacco a Roma.
Jana Beňová vive a Bratislava dove ha studiato all´Accademia delle Arti e dello Spettacolo laureandosi in drammaturgia teatrale. Poetessa, scrittrice, giornalista, ha collaborato con numerosi periodici, ha scritto dal 2002 al 2008 per il quotidiano SME sotto il nome di Jana Parkrová. Ha pubblicato tre raccolte di poesie e le prose "Parker" (2000), "Dvanásť poviedok a Ján Med" ("Dodici racconti e Ján Med" , 2003), "Preč! Preč!" ("Via! Via!", 2012), "Honeymoon" (2015). È stata due volte finalista nel 2009 e nel 2013 del più prestigioso premio letterario slovacco "Anasoft litera". Il libro "Café Hyena", edito in Italia da Atmosphere libri (2017), ha vinto il "Premio Europeo per la Letteratura" (EU Prize for Literature) 2012. Con una lingua densa e poetica, originale e ironica il romanzo descrive il coinvolgente percorso interiore di quattro artisti in cerca di una propria strada sulla sfondo di un Paese da poco entrato nei meccanismi della democrazia ma anche del consumismo e del mercato degli altri paesi europei.
L´ingresso libero fino a esaurimento posti.
La manifestazione "Europa in circolo-Incontri con scrittori europei contemporanei" si svolge nell´ambito delle attività culturali 2018 promosse dall´EUNIC, l´Ambasciata di Svezia, la Biblioteca Europea, il Goethe-Institut, l´Instituto Cervantes di Roma e l´Istituto Slovacco a Roma, che hanno dato avvio a un circolo di lettura europeo, aperto sia ai partecipanti dei circoli di lettura già esistenti (come quelli dell´Instituto Cervantes e della Biblioteca Europea) sia ai "lettori forti", italiani e stranieri, che frequentano la Biblioteca Europea e/o i vari istituti di cultura europei presenti a Roma.
Il progetto, oltre a diffondere e ampliare la conoscenza reciproca delle culture e delle lingue nazionali europee, si pone l´obiettivo di creare una rete internazionale di scambio e confronto in ambito letterario.
Ogni istituto/ambasciata/biblioteca ha scelto un romanzo di recente pubblicazione di uno scrittore contemporaneo del proprio Paese.
A partire da aprile 2018, nella sede dell´istituzione culturale che ha selezionato l´autore, i lettori incontreranno ciascuno scrittore, secondo il seguente calendario:
  • Bov Bjerg, Auerhaus al Goethe-Institut - il 12 aprile;
  • Jana Beňová, Café Hyena all´Istituto Slovacco a Roma - il 17 maggio;
  • Majgull Axelsson, Io non mi chiamo Miriam all´Ambasciata di Svezia .- l´11 ottobre;
  • Domenico Starnone, Scherzetto alla Biblioteca Europea - il 13 novembre;
  • Sergio del Molino, Nell´ora violetta all´Instituto Cervantes - il 4 dicembre;
Gli incontri, con traduzione in italiano, sono gratuiti e aperti a tutti.
I cinque romanzi sono disponibili per il prestito (della durata massima di 8 giorni) alla
Biblioteca Europea - Via Savoia 13/15, Roma
Documenti allegati
Dimensione: 165,83 KB
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it