23 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Economia

Energia: Italia partecipa al "Forum di Ibef Energy" a Dbaye

28-09-2018 15:07 - Economia
GD - Beirut, 28 set. 18 - Una delegazione italiana di aziende del settore energetico partecipa all´"International Beirut Energy Forum-IBEF". La partecipazione è organizzata dall´Agenzia italiana per il commercio (ITA) con il supporto dell´Ambasciata italiana a Beirut e del Centro libanese per la conservazione dell´energia (LCEC).
Gli espositori italiani all´"IBEF 2018" coprono una vasta gamma di servizi, tecnologie avanzate e prodotti relativi alle energie rinnovabili, all´efficienza energetica, alle infrastrutture energetiche e agli edifici verdi.
Nell´ambito del Forum, l´Agenzia commerciale italiana, in collaborazione con il Ministero italiano dell´ambiente, della terra e del mare (IMELS) e ANIMA, ha organizzato due sessioni dedicate alle opportunità di cooperazione industriale tra Italia e Libano e incontri in programma 235 b2b.
Mercoledì 26 settembre si è svolta la sessione 3A "Contributi del Ministero italiano sulle pompe di calore e installazioni di elettrodomestici in Libano". Nell´ambito della consolidata partnership tra Italia e Libano, il Ministero italiano dell´Ambiente, del Territorio e del Mare ha dedicato una sovvenzione per coprire il 30% dei costi totali dell´installazione di 30 pompe di calore in tutto il Libano (edifici residenziali e commerciali). Questa iniziativa si aggiunge alla sovvenzione di 5 milioni di euro stanziata nel 2017 dal Ministero dell´Ambiente italiano, ospitata dalla Banca Centrale del Libano (BDL) che copre il 10% dell´importo di qualsiasi prestito preso sotto NEEREA a favore di beneficiari disposti a attuare progetti nel campo dell´efficienza energetica e delle energie rinnovabili in Libano.
Questa sessione si è concentrata su due iniziative: la prima riguarda le installazioni di pompe di calore in Libano e la seconda efficienza energetica nell´uso di elettrodomestici. La sessione ha incluso il lancio di un lato componente di sovvenzione per le due iniziative.
L´indomani si è tenuta la sessione 6B "Innovazione italiana nella decarbonizzazione e digitalizzazione del settore energetico in Libano e nel Medio Oriente". Lo scambio commerciale tra Italia e Libano nei diversi campi delle tecnologie legate all´energia è cresciuto costantemente nel corso degli anni. La presenza di una grande delegazione imprenditoriale e istituzionale italiana conferma l´impegno nel sostenere lo sviluppo di un settore energetico tecnologicamente avanzato ed ecologicamente sostenibile. La cooperazione industriale tra aziende italiane e libanesi può contribuire positivamente all´attuazione del Piano d´azione nazionale per le energie rinnovabili 2016-2020.
Questa sessione ha fatto luce su diverse tecnologie e soluzioni presentate dalle aziende italiane nella decarbonizzazione e nella digitalizzazione dei settori energetici. Le soluzioni e le misure proposte potrebbero essere implementate idealmente, non solo in Libano, ma anche nell´intero mondo arabo.
Si sono inoltre svolti incontri programmati in b2b riservati alla delegazione italiana con compagnie libanesi. Queste sessioni permisero alle compagnie italiane e libanesi di discutere di possibili affari e partnership. Oltre 235 appuntamenti erano già programmati dall´Agenzia italiana per il commercio in stretta collaborazione con il Centro libanese per la conservazione dell´energia (LCEC).


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it