13 Agosto 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Made in Italy

Dedicato alle relazioni tra Italia e Cina il 6° Forum della Internazionalizzazione del Made in Italy, a Milano

09-11-2017 15:50 - Made in Italy
GD - Milano, 9 nov. 17 - La filiale italiana della Fiera di Francoforte presenta il 6° Forum della Internazionalizzazione del Made in Italy, organizzato quest´anno in collaborazione con la Fondazione Italia Cina e Elle Decor Italia. L´appuntamento è mercoledì 15 novembre, alle ore 9:00, a Milano al Centro Congressi Fondazione Cariplo di via Romagnosi, 8.
Esperti di settore, ricercatori, economisti, studi legali si alterneranno sul palco per offrire una giornata di approfondimento articolata in due sessioni dedicate alla proprietà intellettuale e al new retail. L´esperienza italiana in Cina verrà raccontata da Brembo, iGuzzini, Scavolini e Successori Reda, aziende che hanno saputo cogliere le dinamiche di un Paese in trasformazione.
Cina, nuove sfide di marketing e distribuzione - Il boom dei consumi cinesi non può essere ignorato da qualsiasi impresa che abbia l´ambizione di competere a livello globale. Il ranking dei principali settori industriali italiani per esportazioni in Cina registra al primo posto gli articoli di abbigliamento, mentre il mondo del furniture e dell´interior design che nel 2011 si trovava al ventiquattresimo posto si posiziona ora all´undicesimo.
Per beneficiare delle opportunità offerte dal mercato cinese è necessario confrontarsi con un contesto estremamente diversificato che richiede nuove strategie in termini di marketing, competizione e distribuzione, in una fase di transizione verso nuove forme di vendita digitali.
La necessità di una presenza capillare crescente sul territorio da parte delle imprese conferma l´importanza delle fiere quali punti di incontro.
Detlef Braun, componente dell´Executive Board della Fiera di Francoforte, ha dichiarato che "a 30 anni dalla prima manifestazione di Messe Frankfurt in Asia, la Cina continua a rappresentare un mercato dalle grandi potenzialità tanto che il gruppo ha sviluppato oltre 40 fiere collaborando con le principali associazioni di settore attraverso gli uffici di Hong Kong, Taipei, Shanghai, Pechino, Guangzhou e Shenzhen a copertura delle più importanti regioni del territorio cinese. Eventi che sono diventati punto di riferimento per molti settori produttivi quali il tessile moda e il tessile tecnico, i beni di consumo, l´automotive, la musica, l´illuminazione, il comparto idro-termosanitario, che registrano la partecipazione delle più importanti realtà italiane. L´intento di Messe Frankfurt, nell´ambito di una relazione di lunga data con l´industria e gli imprenditori italiani, è quello di approfondire tematiche attuali e d´interesse per chi si affaccia sul mercato cinese a supporto della creatività e dell´innovazione Made in Italy grazie a un partner scientifico di eccellenza, la Fondazione Italia Cina".
Da parte sua Francesco Boggio Ferraris, direttore della Scuola di Formazione Permanente della Fondazione Italia Cina, ha affermato che "La crescita dei consumi e la transizione verso forme di vendita digitali danno vita a una rivoluzione che fa della Cina il principale driver dell´industria globale del lusso e il primo mercato e-commerce al mondo. Una trasformazione epocale guidata da un tasso di urbanizzazione che sfiora il 60%, con 15 città che hanno una popolazione di almeno 4 milioni di persone e megalopoli con più di 30 milioni di abitanti, come Chongqing, e 300 milioni di Millennials le cui aspettative e i cui profili rimangono sfocati per le aziende italiane. Il mercato cinese pone nuove sfide in termini di conoscenza, marketing, distribuzione, segmentazione e competizione e rende sempre più necessaria una formazione non convenzionale e innovativa".
Gli ha fatto eco Giacomo Moletto, amministratore delegato di Hearst Italia e Western Europe rilevando che "la vocazione internazionale del nostro gruppo editoriale e in particolar modo di un brand come ´Elle Decor´ è stata solo una delle motivazioni che ci hanno spinto a sostenere questa iniziativa. Bisogna ricordare infatti come l´Italia, specie nel settore luxury e design, è sempre stata particolarmente attiva su questo mercato. Oggi più che mai la Cina rappresenta non solo grandi potenzialità, ma anche partnership che tengano conto di come si stiano modificando sia i gusti dei consumatori orientali sia la percezione della Cina in Italia. Cambiamenti che con la nostra testata siamo pronti a raccontare".
La partecipazione è gratuita, è possibile registrarsi online e consultare il programma aggiornato su www.fimi.messefrankfurt.it.
Messe Frankfurt è il più grande operatore al mondo specializzato nella organizzazione di fiere, congressi ed eventi dotato di un proprio polo fieristico. Con più di 2.300 collaboratori dislocati in circa 30 sedi consegue un fatturato annuo di circa 647 milioni di euro. Messe Frankfurt ricorre a una profonda interconnessione con i vari settori e a una rete di distribuzione internazionale per servire in maniera efficiente gli interessi commerciali dei suoi clienti. Un´ampia gamma di servizi, onsite e online, garantisce ai clienti in tutto il mondo un livello di qualità costantemente elevato e flessibilità nella pianificazione, organizzazione e realizzazione della loro manifestazione. Il ventaglio di servizi offerti spazia dall´affitto del polo fieristico all´allestimento degli stand, dai servizi di marketing al personale e alla ristorazione. La sede principale della Società è a Francoforte sul Meno. Gli azionisti sono la Città di Francoforte, che detiene il 60 percento, e il Land Assia con il 40%.
Ulteriori informazioni sono disponibili al sito: www.messefrankfurt.com | www.congressfrankfurt.de | www.festhalle.de
La Fondazione Italia Cina è un´organizzazione senza scopo di lucro che ha l´obiettivo di promuovere gli scambi economici, politici e culturali tra Italia e Cina. In particolare la Fondazione si propone di incrementare gli scambi di idee, persone, beni, servizi e capitali tra i due Paesi. La Fondazione si attiva con le istituzioni al fine di contribuire a più strette relazioni economiche e commerciali e a promuovere un migliore contesto economico per le imprese italiane che operano con la Cina ed un ambiente più ricettivo per le imprese cinesi in Italia. La Fondazione annovera tra i propri soci Ministeri, Regioni, le più importanti realtà imprenditoriali e i principali istituti di credito in Italia, nonché l´associazione che riunisce le multinazionali cinesi che hanno investito in Italia.
"Elle Decor Italia" è il magazine internazionale di design e tendenze, arredamento e stili di vita, architettura e arte, edito da Hearst Italia (HMI). Impegnato nella divulgazione dei nuovi modi di abitare, nell´informazione e in ambito di design e nella promozione della cultura del progetto in Italia e all´estero, è parte di un network che si estende in 28 Paesi, conta 25 edizioni in tutto il mondo (10 milioni di lettori) e costituisce la più grande rete internazionale di periodici di interior design. "Elle Decor Italia" rappresenta una piattaforma multicanale con una forte specializzazione verticale, in grado di rispondere alle esigenze del settore attraverso soluzioni di business specifiche.
- PROGRAMMA
Moderatore: Andrea Cabrini, managing editor ClassCnbc, ClassLife, ClassTv. Condirettore MilanoFinanza
* 9.30 - 10.00 - Apertura lavori
Detlef Braun, Member of Executive Board Messe Frankfurt
Giacomo Moletto, CEO Hearst Italia e Western Europe
Saluto istituzionale di Xu Yingxin, Vicepresidente Esecutivo di CCPIT TEX - China Council for the Promotion of International Trade
* 10.00 - 10.30 - Keynote speech
Francesco Boggio Ferraris, Direttore Scuola di Formazione Permanente della Fondazione Italia Cina
* 10.30 - 11.15 - Sessione #1: Proprietà intellettuale e supplyside/demand side: nuove sfide per le PMI in Cina
Filippo Fasulo, Coordinatore scientifico CeSIF - Fondazione Italia Cina
Andrea Cappai, European and Italian Trademark and Design attorney. Bugnion Spa
Federico Sutti, Managing Partner Dentons Chinese Law Firm
* 11.15 - 12.15 - L´esperienza italiana: Case history di successo
Ercole Botto Poala, CEO/Presidente Successori Reda/Milano Unica
Massimiliano Guzzini, Vice President iGuzzini
Fabiana Scavolini, Direzione Commerciale e Marketing Scavolini
Umberto Simonelli, General Counsel e Segretario del Consiglio di Amministrazione Brembo
* 12.15 - 13.00 - Sessione #2: Welcome to China: nuovi scenari per e-commerce e retail
Alberto Rossi, Responsabile marketing Fondazione Italia Cina e analista CeSIF
Albert Antonini Mangia, Business Development & Marketing Alibaba Group
Lizzy Hu, Key Account Manager, BD Director, Europe CIeNET Technologies
* 13.00 - Conclusione e chiusura lavori



Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it