24 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Economia

Covid: Finnair riprenderà dall’estate collegamenti aerei per l’Italia

19-05-2020 19:17 - Economia
Il responsabile commerciale di Finnair, Ole Orvér
Il responsabile commerciale di Finnair, Ole Orvér
GD – Helsinki, 19 mag. 20 - La Finnair, compagnia aerea di bandiera finlandese, ritornerà a volare verso l'Italia. Il 9 marzo interrompeva i suoi voli per Milano da Helsinki ed il 12 marzo da Roma, come poi ha dovuto fare per molte destinazioni internazionali e nazionali, ha ridotto il suo traffico almeno del 90%. Ma anche la Finlandia ha avviato una sua prudente fase di ripartenza, per cui ha deciso di riattivare i propri collegamenti aerei diretti con li Italia, a partire dall’estate. Nello specifico, i voli per Venezia e Bologna e verso Helsinki ripartiranno il 2 agosto.
La compagnia, il cui controllo è dello Stato, che ha recentemente approvato un sostegno di ricapitalizzazione fino ad un massimo di 700 milioni di euro, ha deciso di riprendere gradualmente i voli verso le destinazioni europee e asiatiche da luglio in quanto le restrizioni ai viaggi sono allentate. Il vettore ha quindi reso noto che da luglio inizierà a servire importanti destinazioni europee come Berlino, Bruxelles, Londra, Mosca, Parigi, Amsterdam, Bruxelles, Budapest, Copenhagen, Dublino, Düsseldorf, Edimburgo, Francoforte, Göteborg , Ginevra, Amburgo, Malaga, Manchester, Monaco, Oslo, Praga, Riga, Tallinn, Stoccolma, San Pietroburgo, Vilnius, Vienna e Zurigo. Da agosto ha pianificato voli per gli aeroporti di Barcellona, Madrid, Varsavia, Milano e Roma. Nel frattempo, la compagnia aerea, che ha scommesso da anni pesantemente su una strategia redditizia come snodo tra Asia ed Europa, ha dichiarato che inizierà a volare a Pechino, Hong Kong, Shanghai, Tokyo, Nagoya, Osaka, Singapore, Seoul e Bangkok a luglio. Ad agosto, prevede anche di riprendere il servizio su Delhi e New York, mentre la stagione invernale la porterà a Miami, Krabi e Phuket.
Secondo il responsabile commerciale di Finnair, Ole Orvér, l'intenzione del vettore è di operare il 30% del normale numero di voli per luglio. «Un recente sondaggio tra i clienti ha indicato che le persone stanno già pianificando viaggi d'affari e di piacere», ha dichiarato Orvér, aggiungendo che «inseriamo rotte e voli settimanali di mese in mese man mano che la domanda recupera», precisando che la compagnia aggiornerà il suo programma di volo su base mensile, pronta ad aggiungere più voli a seconda della domanda e delle possibili modifiche delle restrizioni di viaggio.
La compagnia aerea finlandese ha predisposto tutte le misure di sicurezza per i passeggeri e gli equipaggi, che dovranno usare mascherine per la durata dei viaggi; ne sono esenti i bambini sotto i sette anni. Ma ogni dettaglio è precisato sulla pagina di cui al link.
La crisi del coronavirus ha visto precipitare il numero dei passeggeri: in aprile solo circa 1.000 passeggeri hanno utilizzato i terminal dell'aeroporto di Helsinki-Vantaa rispetto ai consueti da 50.000 a 60.000.

di Gianfranco Nitti
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it