24 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Politica

Covid-19: Presidente Trump firma il memorandum: "Italia, ti aiutiamo noi"

11-04-2020 21:14 - Politica
GD - Washington DC, 11 apr. 20 - Il presidente USA Donald Trump ha firma il memorandum di aiuti sanitari agli ospedali italiani, forniture tecnologiche e logistiche. «Mostreremo la leadership USA contro le campagne di disinformazione cinesi e russe. Italia, ti aiutiamo noi», ha detto Trump.
Aiuti agli ospedali italiani, forniture tecnologiche e logistiche. È quanto ha promesso Donald Trump, firmando un memorandum che è stato pubblicato ieri sera, quando in Italia era notte, sul sito ufficiale della Casa Bianca.
Con questo atto ufficiale, la Casa Bianca ha annunciato di aver accolto la richiesta d'aiuto da parte dell'Italia. «La Repubblica Italiana», scrive in apertura il presidente degli Stati Uniti, «uno degli alleati più stretti e di vecchia data, è stata devastata dalla pandemia di Covid-19, che ha già reclamato più di 18 mila vite, portato la maggior parte del sistema sanitario a un passo dal collasso, e minaccia di spingere l'economia italiana verso una profonda recessione».
Il Governo italiano, continua Trump nel documento, ha «chiesto l'aiuto degli Stati Uniti. Sebbene la prima e più importante responsabilità del Governo degli Stati Uniti sia nei riguardi del popolo americano, andremo in aiuto dell'Italia per sconfiggere l'epidemia di Covid-19 e mitigare l'impatto della crisi, mostrando allo stesso tempo la leadership degli Usa davanti alle campagne di disinformazione cinese e russe, riducendo il rischio di una nuova infezione dall'Europa verso gli Stati Uniti».
Trump promette di «rispondere all'urgente bisogno dell'Italia di equipaggiamento medico e forniture per combattere l'epidemia», senza intaccare quelle «forniture necessarie» per affrontare l'emergenza interna agli Stati Uniti.
Toccherà al segretario alla Difesa, aggiunge il capo della Casa Bianca, «identificare le forniture in eccesso che potranno essere trasferite al segretario di Stato e da qui consegnate all'Italia». Gli Stati Uniti, sfruttando la rete che vede 30 mila dipendenti delle forze armate americane di stanza in Italia, e il lavoro, tra le altre, delle ambasciate americane a Roma e presso la Santa Sede, offriranno agli ospedali servizi di telemedicina, assistenza nel montaggio di strutture da campo non americani, cibo e assistenza tecnica, oltre a «facilitare i contatti tra le autorità italiane e le aziende americane» per le forniture di quegli elementi richiesti dalle autorità e dalle strutture sanitarie.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it