20 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Consiglio d'Europa: amb. Michele Giacomelli designato rappresentante d'Italia

02-02-2019 15:18 - Ambasciate
GD - Strasburgo, 2 feb. 19 - L'ambasciatore Michele Giacomelli è stato designato nuovo rappresentante permanente d’Italia al Consiglio d’Europa. "Da 70 anni il Consiglio d’Europa rappresenta il principale strumento a livello continentale per la creazione di uno spazio comune basato su principi condivisi per la tutela dei diritti umani e la promozione della democrazia e dello stato di diritto. Un prezioso contributo alla sicurezza e alla stabilità in Europa", ha detto Giacomelli dopo l'attribuzione dell'incarico.
Nato a Montecatini Terme (Pistoia) il 7 dicembre 1958, Michele Giacomelli si è laureato in scienze politiche ed è entrato in carriera diplomatica nel 1985. La sua prima missione all’estero è stata nel 1987 come secondo segretario commerciale a Sofia, dove è stato poi confermato con funzioni di primo segretario commerciale. Nel 1990 ha ricoperto il medesimo incarico a Brasilia; nel 1993 è divenuto reggente del Consolato a Berna.
Rientrato a Roma, nel 1995 è assegnato alla Direzione Generale Affari Economici. Nel 1998 consigliere commerciale alla Rappresentanza permanente d'Italia all'OCSE a Parigi, dove è stato riconfermato con funzioni di primo consigliere commerciale nel 2000. Primo consigliere a Londra nel 2002, è rientrato alla Farnesina nel 2006 alla Direzione Generale per i Paesi delle Americhe. Promosso nel 2008 al grado di ministro plenipotenziario, lo stesso anno è affidato alle dirette dipendenze del direttore generale per i Paesi delle Americhe ed è nominato coordinatore per le questioni orizzontali relative ai Paesi dell’America Latina e dei Caraibi.
Fuori ruolo per prestare servizio alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, nel 2011 è tornato alla Farnesina alle dirette dipendenze del direttore generale per gli Affari Politici e di Sicurezza.
Nel 2012 è stato nominato ambasciatore ad Algeri, per poi rientrare a Roma nel 2016 alle dirette dipendenze del direttore generale per l’Unione Europea. Lo stesso anno è stato inviato speciale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per il Vertice del Processo dei Balcani Occidentali e ora giunge a Strasburgo a capo della Rappresentanza permanente d’Italia al Consiglio d’Europa.


Fonte: Ministero degli Esteri
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it