06 Luglio 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Conferenza sul martire san Grigol Peradze promossa da Ambasciate di Georgia e Polonia presso Santa Sede

23-08-2018 18:21 - Ambasciate
San Grigol Peradze
GD - Roma, 23 ago. 18 - Le Ambasciate di Georgia e di Polonia presso la Santa Sede hanno preannunciato che stanno organizzando, per la mattina del 12 settembre prossima, una conferenza dedicata al martire e teologo del XX secolo, san Grigol Peradze (1899-1942). I dettagli sul programma e la sede saranno comunicati successivamente.
San Grigol Peradze è stato una famosa figura ecclesiastica georgiana, teologo, storico, archimandrita, dottore in storia e professore. Era nato nel villaggio di Bakurtsikhe , nel distretto di Gurjaani nella regione di Kakheti , nella Georgia orientale. Suo padre, Romanoz Peradze, era un prete.
Nel 1918 si laureò al Seminario Teologico di Tbilisi e successivamente studiò all´Università statale di Tbilisi fino al 1921.
Quando, il 25 febbraio 1921, la Georgia fu occupata dalla Russia sovietica. Grigol Peradze andò in esilio in Germania nel novembre dello stesso anno.
Nel 1926 si è laureato all´Università di Bonn (Germania). Nel 1927 ha conseguito un dottorato in Storia (su "Storia del monachesimo georgiano dalla sua creazione fino al 1064"). Dal 1927 al 1932 è stato professore associato all´Università di Bonn. Dal 1933 al 1942 è stato professore di Patrologia nella Facoltà di Teologia ortodossa dell´Università di Varsavia, in Polonia .
Nel 1931 è stato ordinato sacerdote nella cattedrale greco-ortodossa di Londra; nel 1934, ricevette il grado di Archimandrita. Nel frattempo aveva fondato una chiesa georgiana ortodossa a Parigi e avviato la sua collaborazione con il giornale scientifico georgiano "Jvari Vazisa" ("Croce di vite").
Negli anni ´30, Peradze scoprì numerosi importanti manoscritti scritti sulla cultura cristiana georgiana in Romania , Bulgaria , Grecia, Italia, Germania e Austria, i cosiddetti manoscritti di Tischendorf delle Apache del Monastero della Santa Croce nella Biblioteca universitaria dell´Università di Lipsia , Germania, ecc.
L´ invasione della Polonia da parte delle truppe tedesche nel 1939 rese precaria la posizione di Peradze. Per lui era infatti scontato essere solidale con gli ebrei in pericolo. Senza indugio fece visita al metropolita polacco Dionisio, che era stato imprigionato. Queste attività furono viste con crescente sospetto dagli occupanti nazisti e le feconde attività ecclesiastiche e scientifiche di Peradze furono portate a termine il 4 maggio 1942 quando fu arrestato dalla Gestapo. Il 6 dicembre successivo, Grigol Peradze fu ucciso nel campo di concentramento nazista di Auschwitz (Oświęcim) quando disse di essere colpevole dell´omicidio di un ufficiale tedesco per risparmiare i suoi compagni prigionieri, o, secondo un altro rapporto, quando entrò in una camera a gas al posto di un prigioniero ebreo che aveva una famiglia.
I suoi principali settori di attività scientifica sono stati la storia della Chiesa ortodossa e apostolica georgiana, gli studi di fonte della storia della Georgia e della Chiesa georgiana, la Patrologia, la storia della letteratura georgiana, la Rustvelologia (Shota Rustaveli era un grande poeta georgiano del 12 ° secolo), ecc.
Padre Grigol Peradze è stato canonizzato dalla Chiesa ortodossa e apostolica georgiana nel settembre 1995. Il giorno della sua festa è stato fissato per il 6 dicembre (o il 23 novembre, vecchio stile ). Nel 2013 è stato insignito postumo del titolo e dell´Ordine di eroe nazionale della Georgia.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account