21 Ottobre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Circolo degli Esteri: presentato libro “il Palazzo di Venezia a Istanbul” dell’amb. Gaetano Cortese

15-11-2018 07:50 - Ambasciate
GD - Roma, 15 nov. 18 - Tutto esaurito di ambasciatori al Circolo degli Esteri, per la presentazione dell’ultimo libro dell’ambasciatore Gaetano Cortese “Il Palazzo di Venezia a Istanbul. Residenza dell’ambasciatore d’ Italia” (526 pagine, edizioni Carlo Colombo). In prima fila anche il ministro plenipotenziario Ozgur Yavuzer dell'ambasciata della Repubblica di Turchia in Italia, in rappresentanza dell’ambasciatore impegnato a Palermo per la Conferenza sulla Libia.
Introdotti dal vice direttore dell’ANSA, Stefano Polli, oltre all’autore sono intervenuti l’ambasciatore Carlo Marsili, il prof. Francesco Perfetti e l’ambasciatore Umberto Vattani. Proprio l’amb. Vattani, dopo aver elencato i principali punti di interesse del volume, ha allargato il discorso alla Turchia di oggi. Un Paese, ha sottolineato, che nei nuovi equilibri creati dalla scomparsa dell’Unione Sovietica, e con una NATO che non è più quella di una volta, “si sta cercando partner diversi da quelli storici: Russia, Cina, Iran con l’obiettivo di diventare un attore protagonista a livello globale”.
Il nuovo libro dell’ambasciatore Cortese - realizzato in occasione del solenne centenario del Palazzo di Venezia che, dopo il trasferimento delle ambasciate straniere presso il governo turco ad Ankara, resta la sede diplomatica del capo missione quando risiede ad Istanbul - ripercorre la storia del palazzo, sede diplomatica della Serenissima Repubblica di Venezia con l'Impero Ottomano e l'evolversi delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi fino ai nostri giorni.
L’ambasciatore ad Ankara, Luigi Mattiolo e il rappresentante della Turchia a Roma, Murat Salim Esenli, hanno aperto la pubblicazione con una prefazione ed un indirizzo di saluto. Il libro si avvale dei contributi dell'ambasciatore Carlo Marsili; del console Generale ad Istanbul, Federica Ferrari Bravo; del console d'Italia a Smirne Luigi Iannuzzi e del prof. Francesco Perfetti con una ricostruzione storica dei rapporti tra la Serenissima e la Sublime Porta.
Alcuni capitoli illustrano l’ambasciata d'Italia ad Ankara, Villa Tarabya, già Residenza dell'Ambasciatore d'Italia ad Istanbul; la Casa d'Italia e il Consolato Generale ad Istanbul, la Società Operaia Italiana di Mutuo Soccorso nota come "Casa Garibaldi", il Consolato d'Italia a Smirne e Palazzo Gamberini, sede dell'Ambasciata della Repubblica di Turchia a Roma.
Il libro fa parte della collezione coordinata dall’ambasciatore Cortese dedicata alle più prestigiose rappresentanze diplomatiche italiane con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il patrimonio architettonico ed artistico delle proprietà demaniali dello Stato italiano all’estero: “L’Ambasciata d’Italia a Bruxelles”, “L’Ambasciata d’Italia a L’Aja”, “Il Palazzo di Sophialaan”, “La Villa di Inkognitogaten - L’Ambasciata d’Italia a Oslo”, “Il Palazzo sul Potomac - L’Ambasciata d’Italia a Washington (2011) - The Embassy of Italy in Washington” (2012 e seconda edizione 2014), “Il Palazzo Metternich nel bicentenario del Congresso di Vienna” (2015), “Il Palazzo Metternich nel 170° anniversario della sua costruzione” (2017), “Il Palazzo sul Tiergarten. L'Ambasciata d'Italia a Berlino”, 2017.


Fonte: Carlo Rebecchi
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it