26 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Cina: ricevimento dell’Ambasciata per i 70 anni della Repubblica Popolare Cinese

26-09-2019 14:41 - Ambasciate
L'ambasciatore Li Junhua
L'ambasciatore Li Junhua
GD - Roma, 26 set. 19 - L'ambasciatore cinese in Italia Li Junhua e la moglie Bai Yongjie hanno tenuto un grande ricevimento a Roma per celebrare il 70esimo anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese.
L'amb. Li Junhua ha ricordato che Cina e Italia sono partner legati da una cooperazione reciprocamente vantaggiosa, che si sono sempre rispettati a vicenda e trattati alla pari. La Cina intende lavorare con il nuovo governo dell'Italia e gli amici italiani di tutti gli ambienti per attuare le intese raggiunte dalle due parti e continuare a promuovere gli scambi e la cooperazione con l'Italia.
Nell'ambito della "Belt and Road Initiative", i due Paesi stanno lavorando insieme per promuovere una maggiore cooperazione e nuovi risultati nei settori delle infrastrutture, del turismo culturale, dell'innovazione tecnologica, degli sport invernali, della comunicazione finanziaria e dei mercati di terzi.
Il vice ministro degli Esteri italiano Marina Sereni ha parlato a nome del Governo italiano e ha espresso le sue vive felicitazioni per il 70esimo anniversario della fondazione della Nuova Cina. Sereni ha affermato che, negli ultimi 15 anni dall'istituzione del partenariato strategico globale, i due Paesi hanno costantemente consolidato la fiducia reciproca a livello politico e hanno continuato a intensificare il dialogo e la cooperazione nei vari settori. Inoltre, il desiderio dei due popoli di capirsi l'un l'altro sta crescendo.
Il prossimo anno, Italia e Cina celebreranno il 50esimo anniversario dell'istituzione delle relazioni diplomatiche. Il 2020 sarà anche l'anno sino-italiano del turismo culturale. L'Italia intende cooperare con la Cina per dare il benvenuto a un futuro migliore.
Il viceministro per gli Affari esteri e la Cooperazione internazionale Marina Sereni a Roma, nel suo intervento ha sottolineato che "la Belt and Road Initiative (BRI) offrirà nuove opportunità di cooperazione pragmatica tra Italia e Cina e l'Italia è disposta a lavorare insieme alla Cina per abbracciare un futuro luminoso".
Sereni ha inoltre detto che "la reciproca fiducia politica si è consolidata, il dialogo e la cooperazione in vari ambiti si sono rafforzati e la disponibilità dei due popoli alla comunicazione e alla comprensione reciproca è aumentata da quando, 15 anni fa, i due Paesi hanno istituito una partnership strategica complessiva".
L'anno prossimo l'Italia e la Cina celebreranno il 50/o anniversario dell'istituzione dei rapporti diplomatici. Inoltre la viceministra degli Esteri ha sottolineato che i due Paesi hanno stabilito che il 2020 sarà l'Anno della Cultura e del Turismo Italia-Cina.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it