29 Ottobre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Farnesina

Candidatura dell´Italia al Consiglio diritti Umani delle Nazioni Unite

25-03-2018 20:24 - Farnesina
GD - Roma, 25 mar. 18 - Candidatura dell´Italia al Consiglio diritti Umani delle Nazioni Unite. Nell´autunno 2018 si svolgeranno all´Assemblea Generale delle Nazioni Unite le elezioni per il rinnovo parziale del Consiglio Diritti Umani (CDU) per il triennio 2019-2021. L´Italia ha presentato la propria candidatura perché conduce da sempre un´azione convinta di tutela e promozione dei diritti umani.
Il Consiglio Diritti Umani (CDU) è il consesso elettivo più prestigioso e importante delle Nazioni Unite dopo il Consiglio di Sicurezza. Istituito nel 2006, il CDU prosegue il lavoro della Commissione Diritti Umani, che dal 1946 aveva assicurato massima risonanza internazionale all´esigenza del rispetto dei diritti umani nel mondo. Il CDU è composto da 47 Stati membri eletti per un mandato triennale dall´Assemblea Generale, con seggi ripartiti secondo il principio dell´equa distribuzione geografica. Il Consiglio si riunisce in sessione ordinaria tre volte all´anno (marzo, giugno e settembre) e in sessione speciale su richiesta di 1/3 dei suoi membri.
L´Italia, che è già stata membro del Consiglio Diritti Umani nei mandati 2007-2010 e 2011-2014, ha presentato ufficialmente i propri impegni e priorità in vista dell´auspicata elezione al CDU, e attualmente segue con assiduità e partecipa ai lavori come Paese osservatore. Tra i temi per noi prioritari figurano: la lotta contro ogni forma di discriminazione, i diritti delle donne e dei bambini, la moratoria universale della pena di morte, la libertà di religione o credo e la protezione delle minoranze religiose, la lotta contro la tratta di esseri umani, i diritti delle persone con disabilità, la protezione del patrimonio culturale e religioso, i difensori dei diritti umani.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it