29 Ottobre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Politica

Austria: per Vienna doppio passaporto ai sudtirolesi non prima del 2019/2020

23-07-2018 16:00 - Politica
GD - Vienna, 23 lug. 18 - I requisiti legali per la concessione della cittadinanza austriaca agli altoatesini ci saranno "non prima del 2019/2020", come ha affermato lo staff dell´ufficio del portavoce del governo di Vienna, Peter Launsky-Tieffenthal, all´agenzia di stampa Apa. Dal ministero dell´Interno hanno ribadito che Vienna non prenderà provvedimenti senza l´approvazione di Roma e di Bolzano.
Ma secondo fonti di stampa sarà pronta a settembre la bozza del disegno di legge del governo austriaco per la doppia cittadinanza per i sudtirolesi. Lo ha scritto il quotidiano "Tiroler Tageszeitung" che parla di una "svolta" raggiunta nel gruppo di lavoro a Vienna. Il governo austriaco avrebbe comunque ribadito la volontà di agire solo d´intesa con Roma.
La doppia cittadinanza - Secondo il quotidiano austriaco, la bozza del disegno di legge prevederà che tutti i cittadini italiani residenti in Alto Adige e appartenenti al gruppo linguistico tedesco e a quello ladino possano fare domanda per ricevere la cittadinanza austriaca. "Per sottolineare lo spirito europeo" del provvedimento verranno inoltre estesi i diritti di tutti i cittadini UE che hanno anche il passaporto austriaco.
"E´ positivo che il gruppo di lavoro a Vienna abbia sottolineato la necessità di un´intesa con Roma nella questione del doppio passaporto", ha commentato il governatore altoatesino Arno Kompatscher, sottolineando l´importanza che tutto avvenga "con spirito europeo". Il presidente della Provincia di Bolzano ha comunque ribadito che "si tratta per il momento solo di lavori a livello tecnico".
Il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, ha già dato incarico all´ambasciatore d´Italia a Vienna, Sergio Barbanti, di chiedere chiarimenti alle autorità austriache sulle notizie apparse sabato sul quotidiano austriaco "Tiroler Tageszeitung", circa la presentazione in Parlamento il prossimo settembre da parte del governo Kurz di un disegno di legge finalizzato ad attribuire la cittadinanza austriaca agli italiani dell´Alto Adige.
Lo rende noto la Farnesina, specificando che i medesimi chiarimenti vengono richiesti all´ambasciata d´Austria a Roma. "Qualora quanto prospettato dalla stampa risultasse confermato", secondo la nota della Farnesina, "verrebbe considerato un´iniziativa inopportuna e sostanzialmente ostile, tenuto conto in particolare del ruolo di presidenza semestrale dell´Unione Europea attualmente ricoperto dall´Austria".


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it