03 Luglio 2020
[]
[]
News

Applausi del Circolo degli Esteri per la principessa pianista Caroline Murat Haffner

15-12-2018 11:26 - Arte, cultura, turismo
La principessa Caroline Murat Haffner
La principessa Caroline Murat Haffner
GD - Roma, 15 dic. 18 - E’ stato un momento di grande musica il concerto di cui la principessa Caroline Murat Haffner è stata protagonista come pianista al Circolo degli Esteri dell’Acqua Acetosa, a Roma. E alla fine gli ambasciatori che gremivano il salone della palazzina che dà sul Tevere, si sono lasciati andare ad un lunghissimo applauso di soddisfazione.
Per il tocco raffinato e sensibile della pianista e per la curiosità di scoprire nella discendente di Gioacchino Murat, una vera artista. Caroline Murat è figlia del principe Girolamo Murat, discendente di Gioacchino, cognato di Napoleone Bonaparte e per sette anni re di Napoli, e di una Haffner della famiglia di musicisti un cui antenato fu sindaco di Salisburgo e mecenate di Mozart.
Caroline ha studiato pianoforte da giovanissima al conservatorio di Parigi e poi a quello di Mosca, e ha cominciato la carriera di concertista che le ha fatto vincere numerosi premi internazionali. Acclamata da conoscitori e critici per il suo brillante virtuosismo, la profonda musicalità e l’intensità drammatica della sua interpretazione, Caroline Haffner è stata allieva dell’immortale Alfred Cortot, si è perfezionata con celebri personalità del mondo musicale come Samson François, David Oistrakh e il russo Lev Oborine: tutte personalità che le hanno tramandato varie influenze e grande eclettismo.
Pluripremiata negli studi al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica e alla Scuola Normale di Musica di Parigi, Caroline Haffner è stata la prima studentessa occidentale del Conservatorio Cajkovskij di Mosca. Solista dell’ORTF, la radiotelevisione pubblica francese, è la più giovane laureata del concorso internazionale Marguerite Long di Parigi. Vincitrice del Grand Prix al concorso internazionale di pianoforte a Ginevra, secondo premio al Concorso Pianistico Internazionale di Terni, terzo premio al concorso internazionale Busoni di Bolzano, oltre ad altri riconoscimenti internazionali.
Dopo il debutto al Théâtre des Champs Elysées a Parigi col Concerto di Cajkovskij diretta da Emmanuel Krivine, si è esibita in tutti i più grandi festival musicali nei maggiori teatri (dalla Carnegie Hall alla Albert Hall) e con orchestre di tutto il mondo (dall’Orchestra nazionale Russa alla New York Symphony).
Nella serata al Circolo degli Esteri ha interpretato il "Notturno no. 1 opus 48", "Ballade no. 4", "Scherzo no. 3" di Chopin, il "Clair de lune" e l’"Ille joyeuse" di Debussy e "Venezia e Napoli" di Liszt.
Prima del concerto della principessa Caroline Murat è stata inaugurata nelle sale del Circolo la mostra personale del maestro Antonio Pedretti "Bianco Lombardo”. La mostra sarà visitabile contattando la segreteria del circolo dalle 9 alle 18. www.circoloesteri.it


Fonte: Carlo Rebecchi
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account