28 Ottobre 2021
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Ambasciatore d'Italia in Australia: Gatti, "ho chiesto io il rientro"

02-03-2019 13:55 - Ambasciate
GD - Roma, 2 mar. 19 - Si ridimensiona il caso di Stefano Gatti, Ambasciatore d'Italia in Australia, appena rientrato a Roma ad un anno dal suo insediamento a Canberra. "Sono io ad aver richiesto il mio rientro in Italia il primo marzo per ragioni personali e familiari. Ogni altra ricostruzione non risponde alla realtà", ha infatti detto il diplomatico, facendo riferimento alle ipotesi del quotidiano «The Australian», che invece ha scritto di un richiamo in Patria.
Anche l'ufficio stampa del Ministero degli Esteri e Cooperazione Internazionale, interpellato in proposito dal GIORNALE DIPLOMATICO, ha confermato che le motivazioni del rientro "sono personali".
Secondo "The Australian", invece, il rientro sarebbe da mettere in relazione con la mancata chiusura di un accordo tra Fincantieri e la Royal Australian Navy per la costruzione di nove fregate; accordo che è invece stato stretto tra l’Australia e un’azienda britannica.
Gatti è nato a Novara nel 1963 e nella sua intensa carriera diplomatica è stato tra l'altro consigliere diplomatico del ministro per l'Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca; poi è stato alla Rappresentanza italiana permanente all'ONU a New York e successivamente general manager di Milano Expo 2015.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
Media partnership

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Utilizziamo i cookies
www.giornalediplomatico.it utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie. Se non desideri autorizzare l'utilizzo di tutti o una parte dei cookie, oppure se desideri approfondire l'argomento, consulta la
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari