25 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Amb. Morris: fino a luglio 150 mila gli italiani nuovi residenti in UK

28-09-2019 11:08 - Ambasciate
GD - Siena, 28 set. 19 – Per ora la Brexit non fa paura agli italiani. Infatti fino alla fine del luglio scorso sono stati 150 mila gli italiani che hanno ottenuto lo status o il pre-status di residenti, nonostante che da marzo il Governo britannico abbia avviato lo “'EU Settlement Scheme”, la procedura per consentire agli stranieri che vivono e lavorano nel Regno Unito di continuare a farlo anche dopo la Brexit. Gli italiani che vivono e lavorano in Inghilterra sono attualmente circa 700 mila.
Lo ha reso noto, dati aggiornati al luglio scorso alla mano, Jill Morris, ambasciatore britannico in Italia intervenendo a Siena ad un convegno. "Indipendentemente da cosa accadrà, il Regno Unito rimarrà aperto agli affari e al turismo", ha sottolineato la diplomatica britannica ricordando che "il governo di Londra ha già dichiarato che i turisti non avranno bisogno di un visto per visitare il Regno Unito e potranno viaggiare con le loro carte d'identità, almeno fino a gennaio 2021".
Sono più o meno 3 milioni e 200 mila gli europei che vivono in Gb e di questi un milione e 200 mila ha già fatto domanda per ottenere lo status o il pre-status di residente ed il 93% di essi lo ha già ottenuto.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it