20 Ottobre 2020
[]
[]
News

Al Circolo degli Esteri la mostra di Louise Manzon evoca l´inferno dei migranti

08-05-2018 21:11 - Arte, cultura, turismo
GD - Roma, 8 mag. 18 - Il Circolo degli Esteri, a Roma, ospiterà una mostra di Louise Manzon che trasmette un messaggio di grandissimo valore e speranza: quello della dignità delle tante persone che rischiano la vita per trovare un approdo nei Paesi che possono assicurare loro sicurezza e un futuro migliore. L´inaugurazione si terrà giovedì 10 maggio, alle ore 18, e la mostra rimarrà aperta fino al 3 giugno.
Louise Manzon, brasiliana trapiantata in Italia, rappresenta figure femminili vestite di stracci, fili spinati e frammenti di alghe, che conservano la loro straordinaria bellezza e dignità di fronte al destino più crudele, quello illustrato ogni giorno dalle notizie dei disperati che sbarcano nel Mezzogiorno d´Italia.
Louise Manzon è nata nel 1961 a San Paolo del Brasile ed è cresciuta in una famiglia cosmopolita, formandosi tra il Sud America, l´Europa e gli Stati Uniti. Nel 1984 si è laureata in disegno industriale alla Fondazione "Armando Alvares Penteado" di San Paolo. Al Pratt Institute di New York si è misurata con diversi linguaggi espressivi e stili artistici. Dopo aver lavorato come designer all´agenzia Young & Rubicam di New York City, nel 1992 ha fondato il proprio studio di visual design, che ha sviluppato diversi progetti tra gli Stati Uniti e l´Europa.
Nel 2004 ha deciso di dedicarsi completamente alla scultura. Ha frequentato l´Art Student League e la National Academy Museum and School of Fine Arts di New York. Le sue sculture sono state esposte in Svizzera, negli Stati Uniti e in Italia.


Fonte: Carlo Rebecchi
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it