01 Ottobre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

Aeronautica Militare italiana conclude in Kuwait tour in Medio Oriente con Pattuglia Acrobatica Nazionale

19-11-2018 23:27 - Ambasciate
GD - Kuwait City, 19 nov. 18 - Con la presentazione in volo del velivolo T-346A e dell'Eurofighter F-2000A del Reparto Sperimentale Volo insieme al programma acrobatico delle Frecce Tricolori nel cielo di Kuwait City, è ufficialmente concluso il tour dell'Aeronautica Militare in Medio Oriente.
Il tour, in collaborazione con Leonardo Spa, ha portato in Qatar, Bahrein e Kuwait oltre ai colori della bandiera italiana anche i prodotti di punta e le eccellenze tecnologiche dell'industria nazionale aeronautica, amplificando la visibilità delle capacità operative e tecnologiche dell'Aeronautica Militare contribuendo così a rafforzare l'immagine dell'Italia quale Paese di elevata affidabilità in termini di know how e capacità tecnologiche.
La prima tappa del tour lungo i Paesi del Golfo persico sabato 10 e domenica 11 novembre ha toccato la città di Doha, mentre dal 14 al 16 novembre la Pattuglia Acrobatica Nazionale, le famose "Frecce Tricolori", ha preso parte al "Bahrain International Air Show".
L'ultima tappa ha toccato Kuwait City: l'air show ha dato ufficialmente il via alla settimana italiana in Kuwait promossa dall'ambasciata d'Italia in Kuwait per promuovere le eccellenze italiane nel Paese.
Il tour ha segnato anche un importante primato per l'Aeronautica Militare: per la prima volta infatti i velivoli T346A hanno effettuato una trasvolata così lunga effettuata con un solo volo diretto.
Il piloti del 311 Gruppo Volo del RSV e del 212 Gruppo del 61 Stormo hanno effettuato la trasvolata dall'aeroporto militare di Pratica di Mare a quello di Al Udeid in Qatar, al fianco di due Eurofighter F-2000A e supportati per il rifornimento in volo dal KC-767A del 14 Stormo. Cinque i rifornimenti necessari per poco meno di sei ore di volo per completare la traversata.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it