19 Settembre 2020
[]
[]
News

A Rio de Janeiro opere inedite alla mostra "San Francesco nei maestri dell'arte italiana

27-10-2018 10:48 - Arte, cultura, turismo
D - Rio de Janeiro, 27 ott. 18 - San Francesco si riaffaccia in Brasile. Il Museo Nazionale di Belle Arti di Rio de Janeiro, in Avenida Rio Branco, 199 Cinelandia, infatti, dal 6 novembre al 27 gennaio ospiterà una grande mostra su "San Francesco nei maestri dell'arte italiana", con opere inedite provenienti da importanti collezioni italiane, che hanno tra i 300 i 500 anni, per mostrare le tappe più significative della vita di Francisco. La mostra comprende anche una visita virtuale alla Basilica Superiore di Assisi.
Pochi santi cattolici hanno tanto attualità come San Francesco d'Assisi (1182-1126). Il suo carisma, la vita semplice e frugale, amore per la natura continua ad ispirare l'immaginario collettivo, anche secoli dopo la sua morte. E che ha anche ispirato il nome del papa attuale, Francesco I.
Ora, per la prima volta una grande mostra dedicata al santo può essere vista dal 6 novembre, al Museo Nazionale di Belle Arti / Ibram / Ministero della Cultura di Rio de Janeiro.
"San Francesco nel Masters italiani d'arte" presenta 20 opere provenienti da Italia e una da New York a presentare al pubblico brasiliano i cambiamenti e continuità nella rappresentazione del Santo nel corso dei secoli. Si tratta di un'occasione unica per vedere opere di grande valore, autori riconosciuti a livello mondiale come il Perugino, Guido Reni e Tiziano.
Fornire un'esperienza coinvolgente e unica, la mostra comprende anche una sala di realtà virtuale che trasporterà il visitatore nella Basilica Superiore di Assisi (1228), luogo di nascita del santo nella regione Umbria, nel centro Italia, con l'uso di occhiali tecnologia 3D. Si può camminare attraverso una delle più importanti e belle basiliche nel paese e soddisfare i capolavori del pittore italiano Giotto (1267-1337), artista simbolo dei periodi medievali e pre-rinascimentale.
A cura di esperto di storia dell'arte, Giovanni Morello - che ha concepito e curato diverse mostre di arte antica in Italia, il Vaticano, e in altri paesi e che fa parte del Comitato permanente per la protezione dei monumenti storici e artistici della Santa Sede - e il docente Stefano Papetti, direttore della Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno, la mostra presenta le tappe più importanti della rappresentazione di San Francisco attraverso opere che hanno aderito alla cultura locale di un'intera epoca e ancora trovare spazio nella cultura occidentale per i suoi valori artistici, storico e simbolico.
Lo spettacolo è il risultato della fattiva collaborazione delle istituzioni brasiliane e italiane per la promozione dell'arte e della cultura e il rafforzamento delle relazioni tra i due Paesi.



Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it