08 Luglio 2020
[]
[]
News

A Matera da venerdì il primo Forum di UNESCO Giovani

20-02-2018 10:36 - Arte, cultura, turismo
GD - Roma, 19 feb. 18 - Si svolgerà a Matera, in vari luoghi, da venerdì a domenica prossimi il primo Forum internazionale dei giovani italiani, interamente dedicato ai grandi temi dell´UNESCO. Presentata dal Comitato UNESCO giovani, associazione nata nel 2015 con l´obiettivo di supportare le attività della Commissione Nazionale Italiana per l´UNESCO in vari ambiti promuovendone progetti che prevedano la partecipazione attiva di giovani e della società civile in iniziative ed eventi di rilevanza nazionale, l´iniziativa rientra fra quelle promosse dal MIBACT all´interno del programma ufficiale dell´Anno Europeo del Patrimonio che si svolgerà lungo l´arco del 2018, e cade nel XXV anniversario dell´iscrizione del sito "I sassi e il parco delle chiese rupestri" nella Lista dei Patrimoni dell´Umanità.
I giovani soci partecipanti, tra i 18 e i 35 anni, saranno i protagonisti dell´evento, scambiandosi idee, stimolando la discussione e immergendosi nelle diverse tematiche UNESCO con l´obiettivo di puntare sulla valorizzazione, lo sviluppo e la trasmissione del patrimonio culturale italiano.
Tra i relatori provenienti dal mondo delle istituzioni, della cultura, del terzo settore, ci saranno Franco Bernabè, presidente della Commissione Nazionale Italiana per l´UNESCO; Marcello Pittella, presidente della Regione Basilicata; Vito de Filippo, sottosegretario del Ministero dell´Istruzione; Pier Luigi Sacco, professore ordinario di Economia della Cultura allo IULM di Milano; Adama Sanneh, cofondatore della Moleskine Foundation; Basma El Husseiny, direttore delle Risorse Culturali di Al-Mawred Al-Thaqafy (ente culturale no profit a supporto degli artisti arabi, Il Cairo) e esperto UNESCO in Governance culturale e "Diversità delle espressioni culturali"; Ferdinand Richard, presidente del Fondo Roberto Cimetta (associazione in sostegno della mobilità culturale e artistica nella Regione euro-araba e nel Mediterraneo, Parigi) e primo coordinatore del gruppo di esperti del Fondo internazionale per la diversità culturale dell´UNESCO; Marco Bani, capo della segreteria tecnica per l´Agenzia per l´Italia Digitale e dottore di Ricerca in Politics, Human Rights and Sustainability alla Scuola Superiore Sant´Anna di Pisa; Alex Giordano, docente al Dipartimento di Scienze Sociali dell´Università Federico II° di Napoli, pioniere della cultura digitale e antropologo dell´innovazione, considerato tra i principali esperti di social innovation, sharing economy e di innovazione sociale e tecnologica applicata a food e agricoltura, fondatore di Ninjamarketing.
Obiettivo del Forum è approfondire in particolare i temi dell´educazione, dell´innovazione, della divulgazione e dello sviluppo sostenibile, cogliendone le opportunità e momenti di crescita e promozione futuri. Tra le attività aperte al pubblico, previa registrazione, vi saranno infatti una serie di workshop formativi a numero chiuso condotti da esperti del settore sui temi portanti, in cui saranno sviluppati i documenti programmatici dell´anno in corso.
Ad essi i volontari non solo parteciperanno di diritto, ma avranno l´occasione di conoscere e toccare con mano la realtà di UNESCO giovani, entrando a fare parte in prima persona di un gruppo attivo e stimolante di 300 soci, studenti, ricercatori, artisti, professionisti, manager e imprenditori che hanno a cuore i grandi temi dell´UNESCO.

di Carlo Rebecchi


Fonte: Carlo Rebecchi
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account