25 Settembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

A Chongqing tradizionale Caffè Letterario dedicato ai 150 anni della letteratura italiana

11-05-2018 13:00 - Ambasciate
GD - Chongqing, 11 mag. 18 - Nella sala eventi del Consolato Generale d´Italia a Chongqing si è tenuto il consueto appuntamento con il Caffè Letterario. Questa volta, il tema dell´incontro è stato "I 150 anni della letteratura italiana in Cina" del prof. Wew Zheng, docente di lingua e letteratura italiana al Dipartimento di Lingue e Culture Europee dell´Università degli Studi Internazionali di Pechino (BFSU), nonché direttore della Sezione di Insegnamento e Ricerca dell´italiano e direttore del Centro di Ricerca sull´Italia del medesimo ateneo.
Il prof. Wen, traduttore di numerosissime opere italiane, nonché autore di testi didattici per l´insegnamento dell´italiano, di romanzi, saggi e articoli, nel 2012 è stato insignito della onorificenza di Cavaliere dell´Ordine della Stella d´Italia.
Con grande carisma e passione, Wen ha inizialmente raccontato alcuni aneddoti sugli inizi della sua carriera di scrittore e successivamente di traduttore, presentandosi così a tutta la platea accorsa ancora una volta numerosa presso il Consolato italiano.
Successivamente, coinvolgendo con successo anche il pubblico, ha presentato le opere italiane più lette e tradotte in Cina: "Pinocchio" di Carlo Collodi e "Cuore" di Edmondo de Amicis.
Durante la conferenza sono state presentate, inoltre, tutte le opere e i personaggi dell´ambiente letterario italiano, e non solo, che hanno avuto una particolare influenza nel panorama letterario cinese. Primo fra tutti il missionario gesuita Matteo Ricci, che ha lasciato un segno profondo nella storia cinese grazie alle sue numerose traduzioni in lingua cinese.
Poi è stato presentato Dante Alighieri, della cui opera maggiore esistono numerose traduzioni in cinese, nonostante sia stato scoperto in Cina relativamente tardi, per poi passare a figure come Garibaldi e Cavour che sono diventati punti di riferimento per i movimenti rivoluzionari cinesi.
Alla fine della conferenza, il prof. Wen si è reso disponibile a chiarire qualsiasi dubbio o curiosità del pubblico presente in sala, particolarmente interessato ai problemi relativi alla traduzione e alla letteratura per l´infanzia.
Un altro enorme successo per il consueto appuntamento del Caffè Letterario, a dimostrazione di come l´impegno della rappresentanza diplomatica nella cultura e nell´istruzione venga sempre più apprezzato da un numero sempre maggiore di studenti cinesi e italiani a Chongqing.


Fonte: Redazione
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it