03 Dicembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

A Casablanca l´ultima tappa all´estero per il cacciatorpedieniere "Durand de la Penne"

20-09-2018 17:12 - Ambasciate
Il cacciatorpediniere "Durand de la Penne"
GD - Casablanca, 20 set. 18 - Casablanca ha ospitato l´ultima tappa estera della campagna d´istruzione 2018 del cacciatorpediniere "Luigi Durand de la Penne" per i 123 allievi della seconda classe dell´Accademia navale di Livorno.
Dopo le tappe a Cartagena (Spagna), Dakar (Senegal), Accra-Tema (Ghana) e quella marocchina, l´unità della marina italiana sta ora facendo rotta su Portoferraio da dove poi rientrerà a Livorno.
Il console generale d´Italia Pier Luigi Gentile ha accompagnato il comandante Armando Paolo Simi nelle usuali visite alle autorità civili e militari di Casablanca che hanno espresso apprezzamento per la presenza in porto del "Durand de la Penne" e l´auspicio che le visite possano ripetersi con maggiore frequenza in futuro.
A bordo dell´unità della Marina Militare italiana si è svolta la toccante cerimonia dell´ammainabandiera e la recita della Preghiera del marinaio, alla presenza di centocinquanta invitati fra rappresentanti delle forze armate, del corpo diplomatico e consolare, di addetti militari e della comunità italiana, cui è seguito un ricevimento con specialità italiane. Davanti al monumento ai caduti nel cortile del Consolato d´Italia si è svolta una cerimonia di commemorazione cui hanno partecipato anche gli allievi della scuola italiana di Casablanca ´Enrico Mattei´.
Durante la sosta sono state inoltre organizzate varie attività di formazione, a beneficio degli allievi, tra cui uno scambio di visite con gli studenti dell´Ecole Navale de la Marine Royale marocchina.
Il consolato ha poi organizzato a bordo una breve conferenza alla quale ha preso parte il console insieme alla direttrice dell´ufficio ICE, Daniela Cosentini; al segretario generale della Camera di Commercio Italiana in Marocco, Giovanna Perrotta; al country manager di Enel Green Power SpA, Werther Esposito.
Agli allievi è stata offerta una panoramica sulle varie attività delle sedi estere della Farnesina, dell´Ice e della Camera di commercio, oltre ad un quadro dell´interscambio tra Italia e Marocco ed una presentazione delle attività e degli investimenti di Enel Green Power SpA. Tra gli ultimi appuntamenti prima della partenza, una messa concelebrata a bordo dal cappellano di bordo e dal parroco della comunità italiana di Casablanca.


Fonte: Ministero degli Esteri
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it