30 Novembre 2020
[]
[]
News
percorso: Home > News > Ambasciate

A Berlino in Ambasciata l’Italian Research Day con Sottosegretario Geraci

03-05-2019 16:56 - Ambasciate
Il sottosegretario Geraci
GD – Berlino, 3 mag. 19 - Giovedì 9 maggio, alle ore 18:15, nell’Ambasciata italiana in Germania si terrà la seconda edizione dell’Italian Research Day, la Giornata della Ricerca Italiana nel mondo, iniziativa istituita dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, d’intesa con la Farnesina e il Ministero della Salute, per promuovere e valorizzare la ricerca italiana e la nostra comunità scientifica.
Oltre agli ospiti di spicco nel campo della ricerca, accolti dall’ambasciatore Luigi Mattiolo, sarà presente il Sottosegretario allo Sviluppo economico, Michele Geraci, che sin visita a Berlino ed aprirà la conferenza.
Al termine dell’evento, il Sottosegretario sarà lieto di incontrare la stampa italiana e tedesca per un punto stampa fissato per le ore 20:15.
Nel corso della visita, il Sottosegretario incontrerà anche la sua omologa al Ministero dell’Economia e dell’Energia tedesco (BMWi), Claudia Dörr-Voss, nonché diversi incubatori/acceleratori di start-up.
Come nell'ultimo anno sarà ospite anche un rappresentante di un istituto italiano, il prof. Iain Mattaj, direttore fondatore del Technopole umano a Milano, e uno scienziato italiano in Germania, il dott. Paolo Ferri, dell'Agenzia Spaziale Europea a Darmstadt.
I progressi tecnologici negli ultimi dieci anni hanno trasformato la ricerca in sistemi umani e modelli con rilevanza diretta per la biologia umana, consentendo strategie più mirate per promuovere la salute umana e la salute invecchiamento. Iain Mattaj ha assunto la posizione di primo direttore del Technopole Umano (HT), un nuovo istituto per la ricerca sulle scienze della vita che sta arrivando essere a Milano nell'area dell'Expo, dopo 14 anni come direttore generale del Laboratorio europeo di biologia molecolare a Heidelberg. HT ha il obiettivo generale dello sviluppo di approcci stratificati per migliorare l'assistenza ai pazienti (medicina personalizzata) e qualità della vita. La ricerca presso l'HT si integrerà tecnologie d'avanguardia con scienza di base e traslazionale in genomica, biologia computazionale, biologia strutturale e neuroscienze. Iain Mattaj illustrerà il progetto HT, delineerà i piani futuri e presenterà le molte opportunità offerte dal nuovo istituto ai giovani scienziati.
L'Agenzia Spaziale Europea (ESA), un'organizzazione intergovernativa di 22 Stati europei fondata nel 1975, ha guidato lo sviluppo dell'Europa industria aerospaziale. La prima sonda scientifica dell'ESA a lasciare l'orbita terrestre e viaggiare nello spazio interplanetario risale alla metà degli anni '80 (la leggendaria Missione Giotto), ma è solo in questo millennio che un certo numero di nuove missioni su Marte, Venere e il rendez-vous con il nucleo di una cometa hanno permesso all'Europa di sviluppare le tecnologie necessarie per diventare, insieme alla NASA, leader mondiale nell'esplorazione del sistema solare.
Paolo Ferri, dell'ESA Operations Center a Darmstadt, è responsabile per il segmento di terra e operazioni in volo di tutte le missioni senza equipaggio dell'ESA, inclusa i telescopic astronomici, sonde interplanetarie e l'osservazione della Terra. Esaminerà brevemente le passate missioni interplanetarie dell'ESA, compresa la missione storica di Rosetta in una cometa e presenterà le missioni attuali per esplorare Marte e Mercurio, e quelle future sul Sole, su Giove e oltre, insieme ai loro obiettivi scientifici e sfide tecnologiche e operative.


Fonte: Redazione
Documenti allegati
Dimensione: 407,58 KB
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it